Crea sito

Gocce di vita

Gocce di vita - poesie
Edizioni Youcanprint - pagine 107
prezzo euro 10 in cartaceo
- euro 5,99 ebook

CRITICA LETTERARIA

Carmela Gabriele espone attraverso le sue liriche dolci e soggettive, generi di vita animale e vegetale, talmente realistici e penetranti, da rimanere attoniti e quasi estasiati di fronte a tale capacità dell’autrice.  Le tematiche affrontate sono molteplici, e tutte lasciano nel lettore emozioni e sentimenti puri che fanno riflettere e cercare un rimedio per quelle più preoccupanti. Si parla della morte: dinnanzi ad una megera così impressionante l’autrice, smarrita, vaga nella casa enorme - dove c’è solo la nonna orfana d’amore e vestita di nero, -  alla ricerca affannosa di tutto ciò che le ricordi il suo amatissimo nonno. E la soluzione per non impazzire di dolore per la sua perdita riesce a trovarla, comunicando con lui in una stanza in cui percepisce il suo caldo respiro. La gioia, l’amore, i ricordi, i rimpianti, l’odio, i rancori, sono sentimenti che padroneggiano le poesie, pervase a momenti da un alone leggero di pessimismo che aspira il più delle volte a scomparire per dar posto alla speranza in un futuro migliore, privo di quel malessere che opprime la gente. La povertà, la droga, la pedofilia, il razzismo, l’omicidio, il disastro ambientale, sono problemi complessi che nella poetica della scrittrice vengono espressi mediante l’uso di un linguaggio a tratti ermetico, richiamante alla mente metafore tipiche di alcuni poeti del Novecento. Un lirismo che arriva all’anima del lettore in maniera veloce e profonda, trasportandolo in un mondo magico, soprattutto quando canta le bellezze della natura gioiosa, i boschi silenziosi, la pace e la tranquillità che dominano su di essi.  

Leone Caterina, insegnante

Motivazione Giuria 2° posto libro edito di poesie "Gocce di vita" di Carmela Gabriele al Concorso "Le parole dell'anima" 6^ Edizione - Casoria, 2015.

- Poesia dell'anima quella dell'autrice di Gocce di vita. Anima sensibile e profonda che soffre e gode delle alterne vicende della vita. Sensazioni che prendono voce nei sublimi versi raccolti in queste pagine.

Distribuzione on line di Gocce di vita

La villa sul mare

La villa sul mare - romanzo

Edizioni Internazionali Beta

Pagine 373

Prezzo euro 13 solo in cartaceo

Il lento e tormentato viaggio verso il piacere di vivere di un giovane ravennate, aspirante pittore, soffocato oltremodo dall'inappagabile cupidigia e dall'irriducibile autoritarismo del padre, borghese innalzatosi con un sorprendente colpo d'astuzia a re dell'imprenditoria alberghiera lungo la meravigliosa costa romagnola. Giorgio Moreni, un indistruttibile sognatore del passato, del presente e del futuro, in lotta perenne contro i maniacali adoratori del denaro, attratto irresistibilmente dalla benefica spiritualità orientale, inconsciamente innamorato del divino Buddha, alla ricerca affannosa di una bella ed enigmatica fanciulla tibetana, affogata all'improvviso nei profondi flutti dell'implacabile destino. Scottato in modo brutale da una delusione amorosa, cercherà la pace dell'anima, donata dal sonno momentaneo della passione. E nel suo cuore vagherà l'eterna speranza di concretizzare tutti i suoi inestirpabili desideri di gloria e incondizionato amore, insieme all'affetto sincero e commovente per la sua frustrata madre e la sua egocentrica sorella, vittime con reazioni diverse di un orgoglioso uomo-padrone.

Motivazione Giuria 2° posto libro "La villa sul mare" di Carmela Gabriele alla 9^ Edizione Premio "Il delfino" -  Marina di Pisa, 2011.

- Una storia dipanata sul capace tratteggio dei personaggi, delle loro vicende individuali, in un intrecciarsi di emozioni che trovano compimento nella vicenda del protagonista il cui viaggio verso il "piacere di vivere" si snoda fra gli eventi esistenziali che il destino sembra aver tracciato in maniera ineludibile. Una carrellata sugli affetti, sui piccoli drammi individuali, sulle aspirazioni e sulle disillusioni che si ammantano talvolta di un'imprevedibile spiritualità, scontrandosi con ciò che è materialmente condizionante, ma non può' sottrarre alle pagine accenti di autentico lirismo.

- Libro da richiedere direttamente all'autrice. No vendita online.

La pescatrice

La pescatrice - commedia brillante

pagine 93

Disponibile solo libro cartaceo

Divertente commedia ambientata in una città di mare. La protagonista è Gisella, una donna costretta a sudarsi il pane dopo essere rimasta precocemente orfana, non disposta a farsi piegare dai pregiudizi, compromessi ed ingiustizie. Figlia del rischio, prima che della madre, la timorosa e brontolona Marta, anziana lamentosa e piena d'acciacchi, Gisella, è dedita ad un lavoro piuttosto duro e maschile, ossia la pesca! Nessuno riuscirà a farle fare azioni al di fuori della sua rettitudine, nemmeno il furbissimo Roberto, innamorato pazzamente di lei! Ancorata ad una sorprendente fetta di romanticismo e galanteria, la protagonista, avvenente sirena del popolo che canta la sua assoluta brama d'indipendenza, si farà piegare soltanto dalle dolci e poetiche parole d'amore di un animo avvezzo a lavorare di sensibilità. Ed insieme a lei saranno stregati dalla stessa inebriante musica tutti quelli che si troveranno a consolarla o disprezzarla, amarla o giudicarla nella cornice della sua piccola città di uomini e donne fedeli al suono scrosciante delle onde e al vibrare delle code dei pesci. Così un giorno la sua onestà sarà premiata da...ma a voi lettori scoprirlo!!!

Libro da richiedere direttamente all'autrice. No vendita online.

Juliette Monreau - Una donna ribella al suo destino - romanzo

Juliette Monreau - Una donna ribelle al suo destino

Bastogi Editrice Italiana

pagine 124

Copie cartacee esaurite

Accecata dalla passione, Juliette Monreau, figlia di modesti contadini, abbandona la sua amata Beauvais per seguire a Londra il suo uomo, Jerome Blanc, che ha trovato un impiego presso una rinomata ditta di costruzioni. La sua vita, in questa immensa e sconosciuta città inglese, non è facile: la relazione con Jerome, rivelatatosi presto un uomo ambizioso e arrogante, entra in un'inevitabile crisi che indurrà Juliette a lasciarlo. Juliette incontrerà tante brave persone che la aiuteranno, fino a che non diventerà una famosa stilista e sarà quando meno se lo aspetta che il passato tornerà....e lei cosa farà? Riuscirà a dimenticare il male?

Stralci tratti dalla recensione del Prof. Italo Magno

(... Sorprende nel libro, innanzitutto, lo stile piano e di facile lettura, senza grandi metafore se non per un incubo che assilla il personaggio principale, Juliette, per tutta la storia e si scioglie solo alla fine del racconto, con l'interpretazione data dalla stessa protagonista. Nell'incipit dell'opera, Juliette, travolta dalla passione, si trova subito sbalzata in un mondo lontano dai suoi genitori e dal suo ambiente, fatto di poveri contadini e gente semplice. Segue a Londra il suo Jerome, che ha trovato un impiego presso una rinomata ditta di costruzioni, anche se entrambi sono troppo giovani e squattrinati per potersi sposare. Su questa scelta, che molta sofferenza darà ai genitori della ragazza e sofferenza a lei stessa, considerata nel suo nuovo ambiente una sgualdrina, s'incentrerà la lotta tra bene e male. Da una parte Jerome Blanc, rivelatosi presto un uomo ambizioso ed arrogante, con amici futili ed egoisti come lui, dall'altra Juliette, candida ragazza, com'è detto nel romanzo, "acqua e sapone", e gli amici di lei, persone semplici - sempliciotti per Jerome - però capaci di grande affetto e solidarietà, che aiutano Juliette nei suoi momenti difficili. Inevitabile lo scontro tra questi due mondi e la crisi nell'animo della protagonista, che trova ripetutamente conforto nelle parole di Padre Bernard, il quale la invita ad uscire dalla situazione peccaminosa in cui si trova. Inutile dire che la crisi esploderà, alla fine, anche tra i due giovani in stato di convivenza, sulla quale in tutto il libro cade un giudizio inappellabile e negativo, a motivare che la rottura, proprio come avviene nella lotta tra il Bene e il Male, era davvero inevitabile, con il ritorno di Juliette al proprio mondo di persone umili e per bene ed ai suoi onesti genitori...)

Pensieri

Pensieri - poesie

Edizioni Il Sipontiere

pagine 43

Solo libro cartaceo

Una raccolta di 22 poesie in cui l'autrice descrive di particolari emozioni denotando un profondo attaccamento alla vita, all'amore, alla realtà quotidiana,  seppure contraddistinta a volta da inquietanti dubbi e dolori.

Stralci tratti dalla critica sull'editoriale online Vignotica.com

"La forza del suo sentire.
Attraverso la descrizione di un immaginario giardino che la vita, appaiono dunque ben chiari gli accostamenti al mondo reale, dal quale si sprigionano sensazioni a volte inquietanti, ma che alla fine:...quando le lacrime si sono inaridite/ un raggio di sole rassicurante/ mi illumina il volto e/ la malinconia almeno per un attimo/ spazza via/ da un cuore afflitto seppur desideroso/ di rallegrarsi di ogni piccolo evento/ come se voluto da Dio.
A Carmela, giovane promessa della poesia, auguriamo di proseguire su questa strada, convinti come siamo che la poesia, attraverso i'Pensieri', porta alla esaltazione della vita, vero alimento dell 'anima.
"

Libro in omaggio con l'acquisto di altra pubblicazione dell'autrice fino ad esaurimento scorte.